Connect with us

News

Palermo-Salernitana, le pagelle: Jaro e Ruggeri ringhiano, Djuric opaco

BELEC 6.5: Inoperoso per tutto il primo tempo. Ma la sua voce si fa sempre sentire. Nel secondo tempo non può nulla sul calcio di rigore ma salva il risultato nel finale con una grande parata.

BOGDAN 5.5: Floriano è il più pericoloso tra le file del Palermo, è dal suo lato che arriva qualche brivido per la Salernitana. (1’ st AYA 6: Solita partita tutta grinta e muscoli)

GYOMBER 6: Un po’ in difficoltà nei primi minuti per una botta rifilata da Kanoute dopo pochi secondi. Poi si riprende e conduce la gara senza sbavature. (1′ st STRANDBERG 6.5: Si vede che la sua condizione atletica non è ottimale, ma è dotato di buon piede e personalità. Comanda la difesa come vuole Castori).

JAROSZYNSKI 7: Un paio di anticipi di spessore. Duella forte con Fella uscendone sempre vincitore. (dal 24′ st SY 6: Si fa apprezzare per una azione di ripartenza e in difesa copre senza sbagliare).

SCHIAVONE 6: Ordinato sul rettangolo verde. Suo l’assist per il goal di Kristoffersen durante la prima fase di gioco.
(1′ st DI TACCHIO 6: Quando il gioco si fa duro lui c’è, si fa sentire in un secondo tempo più di duelli fisici che di gioco).

CAPEZZI 7: Il più presente nelle azioni granata. Decisiva una sua giocata in per il primo goal della partita. (1′ st OBI 6: Inizio di gara un po’ nervoso. Partita dalle due facce, regala un assist al bacio per il goal del raddoppio granata ma commette un ingenuo fallo da rigore).

COULIBALY M. 6.5: Solita quantità in mezzo al campo recupera tanti palloni. Realizza il goal del 2-0 grazie allo splendido assist di Obi che lo mette davanti al portiere. (26′ st VITALE 5.5: Protagonista di un battibecco con il capitano palermitano De Rose, prova a dare un contributo in termini di freschezza atletica riuscendoci a fasi alterne).

RUGGERI 7: L’inizio di gara è promettente. Giocatore di gamba serve buoni cross ai suoi attaccanti. Si fa notare anche in difesa con buone diagonali. Durante gli ultimi 20 minuti di gara Castori lo sposta sul centro sinistra.

ZORTEA 5.5: Meno propositivo del suo opposto sulla sinistra. Anche in difesa nel primo tempo soffre l’intraprendenza iniziale di Floriano. (24′ st GALEOTAFIORE 6: Entra per duellare con gli avversari e non tira mai indietro la gamba. Dal suo lato ordinaria amministrazione).

KRISTOFFERSEN 6: Si muove tanto e serve alcune sponde preziose. Segna il gol del vantaggio della Salernitana dopo una corta respinta del portiere siciliano. (1′ st DJURIC 5.5: Solito lavoro di sponda, ma i pochi cross arrivati nel secondo tempo non gli permettono di rendersi pericoloso in attacco).

D’ANDREA 6: È suo il primo squillo ma colpisce la traversa. Entra nel vivo del gioco e fa vedere buoni numeri tanto da ispirare fiducia a Castori che lo lascia in campo per tutta la gara.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News