Connect with us

News

Porte chiuse dentro, rischio assembramenti fuori: piano sicurezza per Salernitana-Monza

Attenzione massima sotto il profilo dell’ordine pubblico alla vigilia e nel giorno di Salernitana-Monza. Che sarà anche partita a porte chiuse, ma presenta profili di rischio… assembramento pre e post. Ieri mattina c’è stata la riunione del Gos – Gruppo Operativo Sicurezza – per determinare le precauzioni da prendere sotto il profilo dell’ordine pubblico. Ovviamente nel mirino le zone esterne allo stadio Arechi: pubblico zero dentro, ma le recenti polemiche che hanno contrapposto politicamente le due società (sui social non sono mancate scaramucce tra tifosi) e soprattutto la vicenda degli otto giocatori del Monza che si sono concessi la giocata al Casinò di Lugano con tutto il vespaio di polemiche tuttora in corso, hanno indotto i tutori della sicurezza a fare delle riflessioni ben precise.

Assembramenti post Salernitana-Venezia: scene belle, ma da evitare per rispettare le norme anti Covid

Come scrive l’odierna edizione del quotidiano Il Mattino, è stato richiesto un aumento delle forze dell’ordine per il pattugliamento dell’Arechi prima e dopo il match contro il Monza. C’è da evitare che possano verificarsi assembramenti ad esempio all’arrivo dei pullman delle due squadre, che assumerebbero connotazioni minacciose per quanto riguarda la carovana ospite e di incitamento per quella di casa. Come è noto, da protocollo gli arrivi sono scaglionati di circa 10′: un’ora e mezza prima del fischio d’inizio un autobus e poi a seguire l’altro. Dovrebbe essere posizionato un cordone di polizia all’altezza del varco 24, tra settore tribuna e curva nord, per impedire che estemporanee sortite di tifosi della Salernitana possano decidere di recarsi comunque all’esterno dello stadio e stazionare in zona arrivo bus monzese. Dovrebbe esserci anche l’AD brianzolo, Adriano Galliani.

Un autobus squadra ospite che fa il suo ingresso al varco 25 dello stadio Arechi (archivio)

Allo stesso modo, dall’altro lato, dovrebbe essere inibito il traffico con l‘installazione dei jersey tra distinti e curva nord, così da isolare il più possibile il piazzale della curva nord nel momento in cui arriverà il pullman con gli uomini di Brocchi. Occhi aperti anche dopo la partita, per far lasciare lo stadio con la scorta senza problemi al bus ospite. Stesso discorso al varco 1, quello dove solitamente entra ed esce la Salernitana: in caso di buone notizie dal campo, l’invito delle autorità ai tifosi è di evitare di riversarsi in strada per salutare festosamente la squadra come fatto dopo la gara col Venezia, per rispettare comunque le misure di contenimento dei contagi. Per assicurare ciò, come detto, il numero degli agenti di polizia e dei carabinieri dovrebbe essere incrementato rispetto alle ultime apparizioni casalinghe dei granata.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News