Connect with us

News

Precampionato, due dubbi da sciogliere per le amichevoli prima dell’ufficialità

Entro la fine della settimana la Salernitana ufficializzerà il programma del suo ritiro precampionato. Manca solo la firma sui contratti, che dovrà però arrivare dopo la risoluzione di due nodi, quello relativo ad un’amichevole in Austria e alla presentazione della rosa a Salerno, immaginata il 30 luglio, contro un top club spagnolo.

Un dubbio nel programma austriaco

Definiti i principali dettagli del soggiorno dal 4 al 20 luglio a Stans allo Schwarzbrunn Hotel e dal 23 al 29 luglio a Fugen al Gartenhotel Crystal, idem quelli degli allenamenti che si terranno a Jenbach nel complesso che prevede uno stadio, un altro campo regolamentare sempre in erba e un ulteriore spazio di dimensioni ridotte. Date delle amichevoli individuate (7, 13, 16, 19 e 27 luglio), parte degli avversari pure: i dilettanti del Saint Jacques, lo Schalke 04, l’Al Duhail (Qatar) e il Galatasaray per chiudere. Le partite si disputeranno in impianti più grandi in zona, probabilmente Innsbruck. C’è una casella da colmare nella prima fase: l’Union Berlino era una possibilità ma non è ancora certezza e potrebbero esserci dei cambiamenti.

Sogno Valencia, alternativa… Ronaldo

La Salernitana, come detto, lavora anche a una presentazione della rosa in grande stile il 30 luglio all’Arechi. Il sogno è affrontare il Valencia di Rino Gattuso, che tornerebbe volentieri da ex a Salerno. Non sarebbe la prima volta: lo ha già fatto nel 2016 alla guida del Pisa in Serie B. Appresa l’idea, anche l’allenatore italiano ha espresso il suo gradimento, ma occorre fare i conti con logiche che esulano dal cuore e sono nelle mani della dirigenza spagnola, corteggiata con insistenza anche dal Nottingham Forest neopromosso in Premier League. La Salernitana allora, attraverso l’agenzia che  sta curando l’organizzazione dell’intenso mese di luglio, si sta cautelando e ha contattato anche altri club: se il Valencia – che andrà in ritiro in Svizzera fino al 23 luglio – dovesse preferire chiudere il suo tour in Inghilterra, le attenzioni si sposterebbero verso il Real Valladolid, altro sodalizio spagnolo recentemente tornato nella Liga. Il suo presidente è l’ex campione brasiliano, Ronaldo. In caldo anche soluzioni francesi e olandesi. Ancora pochi giorni e sarà chiaro il quadro.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News