Connect with us

Giovanili

Primavera, in casa del Perugia finisce 1-1. Rizzolo: “Teniamo viva la speranza playoff”

Campionato Primavera 2 Tim, Girone B – 15ª Giornata

Perugia – Salernitana 1-1

TABELLINO

PERUGIA: Ruggiero, Giordano, Righetti (34’ pt Maisto), Bacchi (1’ st Rigen), Ndir, Tozzuolo, De Araujo, Areco, Lunghi (13’ st Rossi), Liljedahl (34’ st Torcolacci), Mangiaratti. A disp. Cerbini, Spinelli. All. Migliorelli.

SALERNITANA: De Matteis, Di Micco (230’ st Guzzo), Gambardella, Pezzo, Galeotafiore, Milani, Fois (24’ st Manzo), Volpe (24’ st Raiola), Guida, Arena (30’ st Esposito), Iannone. A disp. Mariani, Onda, Guadagnoli, Darini, Ramazzotti. All. Rizzolo.

Arbitro: Sig. Kumara di Verona (Voytyuk/Catani).

Marcatori: Iannone (S) al 16’ pt, Mangiaratti (P) al 46’ pt. Ammoniti: Di Micco (S), Bacchi (P), Raiola (S).


Muove ancora la classifica la Salernitana Primavera che pareggia 1-1 in casa del Perugia.

I granatini, che ieri hanno salutato il proprio capitano Novella, partono con qualche incertezza e Ndir sfiora la rete con un colpo di testa dopo pochi minuti. Sono però gli ospiti a sbloccare la gara con Iannone al 16’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 36’ i campani sfiorano anche il raddoppio con la punizione di Arena che sbatte sul palo. Al 43’ si fanno di nuovo vivi i padroni di casa con una bella combinazione che libera Lunghi al tiro che finisce fuori. Nel recupero la squadra umbra riesce poi a pareggiare con Mangiaratti che sfrutta uno svarione difensivo dei granatini. Si va quindi al riposo sull’1-1.

Nella ripresa i granatini sfiorano il gol dopo pochi secondi, ma Ruggiero dice di no a Guida. All’11’ ci prova anche il Perugia con la conclusione di Rigen che però è imprecisa. Alla fine entrambe le squadre devono accontentarsi del pari, la gara termina 1-1.

 

Mister Rizzolo ha visto la solita prestazione convincente da parte dei suoi ragazzi, ma si rammarica per quel gol arrivato a fine primo tempo: “Pareggio importante, ci vede premiati per una prestazione positiva. Il rammarico è che a fine primo tempo abbiamo preso gol in ripartenza dopo un nostro errore. Questo ci ha penalizzato perché avremmo potuto gestire il secondo tempo diversamente. Nella ripresa siamo partiti subito bene, poi loro hanno avuto un quarto d’ora in cui ci hanno messo in difficoltà e negli ultimi venti minuti siamo tornati a fare bene, nel complesso è stata una buonissima prestazione. In classifica rimaniamo lì e andiamo avanti per il nostro percorso, facendo di tutto per tenere accesa la speranza dei playoff che questo gruppo merita”.

Sul trasferimento di Novella alla Lazio poi commenta: “Ha fatto tutto il percorso con noi, lo sentiamo ancora come uno dei nostri. È andato a vestire una maglia importante, deve essere un vanto e un orgoglio per la testa dei giocatori. Siamo contenti e lavoriamo per quello, deve essere l’obbiettivo per tutti, è la nostra vittoria. Il percorso con noi si è interrotto per il suo bene. Questo servirà anche da monito per gli altri a dare il massimo, perché le occasioni arrivano. Io l’ho saputo la mattina, non è stata una sorpresa, sono felice, anche perché gli altri vedono il frutto del suo lavoro e quindi diventa un esempio per loro”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili