Connect with us

News

Riecco le trasferte, limitazioni dipenderanno da autorità. C’è Granata Card: tutti i dettagli

Con la riapertura degli stadi, sarà consentito anche il ritorno dei tifosi in trasferta. Tutto, ovviamente, in proporzione: 50% della capienza totale per gli impianti, idem per i settori ospiti. Sarà quindi altamente probabile trovarsi di fronte a casi di sold out per i settori destinati ai tifosi granata lontano dall’Arechi soprattutto in stadi in cui la possibilità dei settori ospiti non sono molto elevate. Ma occhio alle restrizioni.

Granata Card

Con il via libera alle trasferte, torna in pienissima attività l’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive del Viminale, che di volta in volta esaminerà i profili di rischio delle partite e potrà stabilire restrizioni sugli acquirenti dei tagliandi in trasferta. Tali restrizioni potrebbero riguardare la residenza (esempio, biglietti acquistabili per il settore ospiti dai soli residenti in provincia di Salerno o nel comune) o il possesso di una fidelity card. La Salernitana, per la stagione che sta per iniziare, ha lanciato la Granata Card, che sostituisce la precedente Happy Card: chi vorrà andare in trasferta al seguito del cavalluccio, potrebbe doverne avere una. Dipenderà dalle singole partite e dai provvedimenti assunti di volta in volta dalle autorità.

Costi e funzioni

La nuova Granata Card costa 20 euro (più spese di spedizione), ha una validità di tre anni ed è acquistabile on line sul sito Vivaticket dedicato alla Salernitana (clicca qui). Oltre ad avere funzione di tradizionale tessera del tifoso, potrà anche fungere da… biglietto: i supporters, infatti, dovendo acquistare i titoli di accesso allo stadio rigorosamente online, potranno caricare i biglietti sulla card, evitando di stamparli. Una comodità, senza dubbio, che non eviterà però la necessità di mostrare anche il documento d’identità al prefiltraggio; in sintesi, si potrà passare direttamente la card al lettore del tornello, ma solo se il biglietto per la partita in questione sarà stato acquistato e caricato sulla carta. I possessori avranno diritto ad una serie di “facilitazioni, privilegi, promozioni e prelazioni sia sul merchandising, sia su eventuali campagne promozionali promosse dagli sponsor, sia sull’acquisto di titoli di accesso per assistere agli eventi sportivi organizzati dalla società, dalla società emettitrice o da società in convenzione“, si legge nel regolamento. Tutto a meno che i titolari non siano destinatari di Daspo o comunque condannati, anche con sentenza non definitiva, per reati commessi in occasione o a causa di manifestazioni sportive.

I dettagli d’uso

Nella Granata Card è contenuto un sistema di memorizzazione dei dati personali. Essi saranno trasferiti, nel rispetto della privacy, ai sistemi di vendita dei titoli di accesso/servizi/prodotti, nonché ai sistemi di controllo del titolo di accesso al momento dell’entrata nell’impianto dove avrà luogo l’evento/servizio acquistato. L’acquisto dei biglietti, con l’addio alle file in ricevitoria, sarà senz’altro più snello. Ovviamente ad un nominativo potrà essere abbinata una sola card, strettamente personale e non duplicabile. In caso di furto o smarrimento occorrerà inviare una mail a biglietteria@ussalernitana1919.it allegando la denuncia presso le Forze dell’Ordine, documento di riconoscimento e codice fiscale (la Salernitana provvederà poi al blocco; successivamente sarà possibile acquistare una nuova Granata Card, sempre al costo di 20 euro più spese). La società si riserva il diritto di annullare la card a coloro che dovessero ricevere Daspo o condanne per reati commessi in occasione di eventi sportivi, a coloro che violeranno il regolamento d’uso dello stadio o si rendano responsabili di bagarinaggio con la card stessa (anche tentando di accedere allo stadio in maniera fraudolenta) finanche nel caso di una irregolare cessione della stessa a terzi. La Salernitana, infine, declina ogni responsabilità qualora sopraggiungessero ulteriori restrizioni Covid 19 inerenti a manifestazioni sportive.

Cosa serve per ottenere la card?

Prima di acquistare la Granata Card, per la quale serviranno dati anagrafici e di residenza, il tifoso deve munirsi di foto del viso digitalizzata, in formato jpg o png, di dimensione minima 600×600 pixel e non superiore a 4MB. Una foto simile a quella utilizzata per i documenti d’identità, con sfondo neutro e senza smorfie, né accessori come occhiali da sole, sciarpe, cappelli. Se i dati personali forniti risultassero non veri e/o la fotografia non fosse conforme ai requisiti richiesti, la tessera non verrà prodotta. Al compimento delle operazioni, la Granata Card sarà spedita all’indirizzo di residenza entro 25 giorni dalla richiesta e potrà essere utilizzata solo se materialmente in possesso del titolare. Una volta ricevuta, la tessera sarà già attiva.

4 Commenti

4 Commenti

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News