Connect with us

News

Ritrovato feeling col Comune, per il futuro Salernitana pensa a locali e store all’Arechi. E al Volpe…

In attesa dell’incontro per prorogare la convenzione d’uso di stadio Arechi e campo Volpe, per il futuro a medio-lungo termine la Salernitana immagina anche qualcosa di diverso dalle semplici finalità sportive soprattutto dell’impianto principale. La strada da seguire è tracciata dagli esempi di stadi di proprietà che permettono di patrimonializzare e sfruttare altre risorse in favore dei club: per ora l’ipotesi è lontana, ma il club granata starebbe puntando – quando la situazione sarà tornata alla normalità – ad accordarsi con l’amministrazione comunale non solo per rinnovare la gestione del prato e utilizzare il “Principe degli Stadi” al sabato per le partite e in qualche allenamento, ma anche valorizzando i locali dell’ex sede sociale al Varco 25: con il trasferimento della quasi totalità degli uffici nella sede operativa di via Scavata Case Rosse presso il centro direzionale Grande Fratello, la Salernitana avrebbe una chance importante.

Tra i progetti immaginati da Mezzaroma e Lotito, secondo quanto riferito dal quotidiano Il Mattino in edicola oggi, ci sarebbero le ipotesi di aprire un locale di ristorazione ovviamente a tema granata e magari aperto h24, ma anche un ulteriore punto vendita dello store ufficiale, dopo quelli di Piazza Caduti Civili di Guerra e del centro commerciale Le Cotoniere. Il negozio del club allo stadio consentirebbe di invogliare all’acquisto i tifosi prima e dopo le partite, quando l’emergenza Covid-19 sarà rientrata ovviamente e sarà nuovamente consentito affollare i gradoni. Progetti ambiziosi che potrebbero trovare anche il favore del Comune, a patto che ci siano le intese e i vantaggi giusti per tutti. Occhio anche ai locali attualmente occupati dall’ufficio impianti sportivi, tra tribuna e curva sud: se l’amministrazione cittadina trovasse una nuova collocazione, anch’essi potrebbero rientrare nel novero dei ragionamenti.

Il co-patron granata Mezzaroma, professione costruttore, avrebbe anche messo gli occhi sui terreni adiacenti al campo Volpe in zona nord. L’idea – tutta ancora da valutare nella fattibilità – è capire se c’è la possibilità di acquisirli per ampliare il centro sportivo e costruire altri campi, in modo da dare ulteriore respiro e impulso al settore giovanile. Anche in questo caso, per il momento, si tratterebbe solo di pour parler.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News