Connect with us

News

Rosina is back, da escluso di lusso a risorsa. La Salernitana non può fare a meno della sua qualità

L’unico bagliore del tiepido pomeriggio del Tombolato lo ha regalato Alessandro Rosina. Appena entrato, in soli quattro minuti, il fantasista calabrese ha siglato il goal del momentaneo pareggio. Alla prima convocazione, alla prima partita di campionato, il numero 10 granata ha subito dato una scossa ad una squadra che pur avendo ben impattato nella prima frazione, ha praticamente subito il contraccolpo della rete di Strizzolo giunta a causa di una disattenzione difensiva generale.

La gara di ieri ha dimostrato che i granata non possono far a meno del loro elemento più esperto e con più qualità. Oltre al goal, Rosina ha tentato fino all’ultimo di non alzare bandiera bianca nonostante la giornata storta di alcuni singoli. Anche Stefano Colantuono ha reso noto pubblicamente, nella conferenza post-partita, l’utilità di un calciatore con i suoi mezzi: “Non giocava da molto, ha approcciato bene la partita – il plauso del tecnico granata  –Da lui mi aspetto qualcosa di più e non potevo chiederglielo oggi perché la partita s’è complicata. Ci darà una grossa mano, ha qualità e noi ne abbiamo bisogno. E’ entrato perché Gigliotti ha chiesto il cambio per infortunio, ma avrei fatto ugualmente quella sostituzione”.

Rosina is back, da escluso a risorsa. La Salernitana non può fare a meno della sua qualità, soprattutto per invertire la rotta in zona offensiva, il reparto, ad oggi, più lacunoso del Cavalluccio che, anche ieri, nonostante abbia costruito un paio di azioni pericolose, non è riuscito ad incidere sull’attenta retroguardia del Cittadella.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News