Connect with us

News

Sabato amichevole in famiglia, per i granata un mini richiamo di preparazione

Ieri un nuovo giro di tamponi, oggi tutti in campo, sabato una sgambata in famiglia (con qualche elemento della Primavera a rinfoltire i ranghi probabilmente) e domenica – forse – un giorno di riposo.

Fabrizio Castori ha programmato la settimana di lavoro per la truppa granata in vista della prima sosta – una delle poche a dire il vero – del campionato cadetto. Di Tacchio e compagni stanno lavorando al Mary Rosy sotto lo sguardo vigile del trainer granata che affiderà il gruppo alle “cure” del preparatore atletico, Pescosolido. Per i granata si tratta di un mini-richiamo di preparazione considerando la settimana di pausa del torneo cadetto per via dell’impegno delle nazionali. Sul piano atletico e non solo. Sul piano tattico, infatti, Castori ha già preso gesso e lavagna per provare ad inculcare il suo credo ai nuovi arrivi e non solo. Il trainer granata ne approfitterà per fare una “rinfrescata” di memoria anche a tutto il gruppo che suo malgrado ha visto completarsi soltanto lunedì scorso (anche e soprattutto in ritiro l’allenatore marchigiano è stato costretto a lavorare con pochissimi elementi poi rimasti in granata).
La Salernitana partirà dal 4-4-2. Sarà questo il canovaccio della stagione con più di una variazione sul tema. La presenza di qualche esterno con spiccate doti offensive e quella di trequartisti come Andrè Anderson, infatti, consente al tecnico di poter lavorare su più soluzioni tattiche. Tra queste non è esclusa anche l’ipotesi di un 4-2-3-1 rispetto ai consolidati 3-5-2 o 4-4-2 appunto.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News