Connect with us

News

Salvezza (quasi) in ghiaccio, ecco quanti punti mancano. In coda tremano in quattro

Lo spumante d’annata, quello delle grandi occasioni, resterà in ghiacciaia fino al 19 giugno. Il traguardo è a vista, ma per la Salernitana e i suoi tifosi c’è ben poco da festeggiare. La vittoria contro il Cittadella e i contemporanei passi falsi di Foggia e Livorno mettono praticamente al riparo Di Tacchio e compagni da brutte sorprese. I granata balzano a 38 punti, con una media di 1,23 a partita. La proiezione finale porterebbe l’Ippocampo a 44, ma ne basteranno un altro paio per ottenere la certezza della permanenza in categoria.

In coda, infatti, si procede al passo della lumaca. La quota salvezza resta ancorata a circa 39 lunghezze. Al momento una tra Venezia e Crotone sarebbe salva, l’altra disputerebbe il playout col Foggia con Livorno, Carpi e Padova retrocesse direttamente in C. Attenzione ai satanelli che reclamano la restituzione di due dei sei punti di penalizzazione comminati per le ben note vicende societarie: in tal caso sarebbero lagunari e pitagorici a disputare il crudele spareggio che si disputerà soltanto se tra quartultima e quintultima ci sarà una distanza di almeno cinque punti.

Il grosso è fatto. Ancora uno, al massimo due punti e la salvezza per la Salernitana sarà in cassaforte Dopodiché sarà il tempo di iniziare a pianificare il futuro. Con una promessa stampata nella pietra: la Salernitana nella prossima stagione lotterà per la Serie A.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News