Connect with us

News

Sconti e contestazione, la Sud non indietreggia. Società prova a far breccia sugli indecisi

Saldi di fine stagione. Sicuramente tardivi, probabilmente inutili, per alcuni addirittura controproducenti. La Salernitana prova a far breccia nel cuore dei tifosi delusi dimezzando il prezzo dei tagliandi in occasione della sfida col Cittadella in programma sabato pomeriggio all’Arechi. L’obiettivo del club è di ricucire – in parte – l’ormai abissale strappo con la propria gente. Una mossa effettuata con (colpevole) ritardo malgrado le ripetute sollecitazioni ricevute e puntualmente ignorate.

Fatta salva la posizione degli ultras della Curva Sud Siberiano di dar seguito alla diserzione ad oltranza annunciata qualche settimana fa, la Salernitana prova ad intercettare la larga fetta di indecisi. Gli exit poll del tifo sui social vedono il partito degli astensionisti in netto vantaggio su quello (comunque in crescita) di chi propone di tornare all’Arechi per aiutare la squadra ad uscire dal tunnel e blindare una salvezza ancora non raggiunta. Verrebbe da dire che più volte la pressione del pubblico dell’Arechi è stata additata come causa delle scarse performance di alcuni calciatori granata. Tesi che non regge, considerando il rendimento comunque deficitario della Salernitana in trasferta.

L’obiettivo, quantomeno, è quello di scongiurare un nuovo minimo storico di presenti sugli spalti. Contro il Venezia appena 1.912 spettatori di cui 292 abbonati. Vale a dire meno del 10% dei 4.085 che ad inizio stagione avevano dato fiducia alla proprietà a scatola chiusa e che si sono sentiti traditi. Cinquecento ticket venduti, compresi i 150 supporters lagunari, per appena ottomila euro di incasso. Numeri che certificano come meglio non si potrebbe la grottesca situazione della Salernitana. Proprio nell’anno più importante e carico di aspettative. Un corto circuito da cui uscire soltanto con decisioni drastiche. Ammesso e non concesso la società sia intenzionata a prenderle. Quello sì che sarebbe stato un vero segnale d’apertura nei confronti dei tifosi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News