Connect with us

News

Settore giovanile, torna di moda la pista Pestrin: l’ex capitano ieri in città per pianificare il futuro

Possibile ritorno a Salerno per Manolo Pestrin. Questa volta non in veste di giocatore ma con un ruolo nel settore giovanile della Salernitana. Dopo l’ultima esperienza sammarinese con il Tre Fiori (con cui ha giocato anche in Europa League) il classe ’78 potrebbe appendere definitivamente gli scarpini al chiodo e intraprendere la carriera da dirigente o addirittura quella da allenatore.

Un nuovo percorso di vita che potrebbe iniziare da Salerno dove Pestrin ha giocato per cinque anni seppur in momenti diversi: prima sotto la gestione Lombardi, poi con Lotito e Mezzaroma al comando. Ieri il calciatore originario di Roma era in città: in mattinata è stato in sede, la sera a cena in un noto ristorante della zona orientale con Alberto Bianchi, suo ex compagno di squadra (arrivarono insieme dall’Ascoli su indicazione di Fabiani) ed oggi coordinatore delle giovanili granata.

Pestrin potrebbe affiancarlo o addirittura prendere il posto di Rizzolo alla guida della Primavera in vista della prossima stagione. Già in passato si era parlato di un sui possibile inserimento nei ranghi del settore giovanile dell’ippocampo ma il classe ’78 decise di continuare a giocare. Ora i tempi per una nuova carriera sembrerebbero maturi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News