Connect with us

News

Sindaco su Salernitana: “Trattative non pubblicabili su albo pretorio, notizie incoraggianti”

Consiglio Comunale questa mattina a Salerno. Tra gli argomenti di discussione, inevitabilmente, anche l’attualità calcistica che riguarda la Salernitana ed il suo destino, sempre più appeso a un filo. Il sindaco, Vincenzo Napoli, già nei giorni scorsi protagonista di un botta e risposta a distanza con il numero uno della Figc, Gravina, si è espresso sul caso del club granata.

L’intervento del sindaco

“Siamo disponibili a qualsiasi sollecitazione, in merito alle trattive economiche per l’acquisto della società l’Ente comunale non può entrare a gamba tesa e spingersi oltre. Noi abbiamo messo a posto lo stadio Arechi con l’intervento in occasione delle Universiadi, disposto implementazione dell’impianto di illuminazione garantendo l’idoneità dello stadio per le gare di serie A e allestito i nuovi tornelli. Gravina ha avuto nei miei riguardi parole di grande garbo che con affetto io rinvio con altrettanta stima. Hanno creato un pasticcio. Noi ribadiamo che la Salernitana ha vinto sul campo e la serie A non può essere negata per vicende amministrative e burocratiche. Non giova a nessuno la deriva demagogica sulla vicenda”, le parole pronunciate dal primo cittadino al Salone dei Marmi durante la seduta.

“Trattative sono momenti privatistici”

Alla stampa, Napoli ha ribadito la sua posizione: “Abbiamo una tifoseria splendida, follemente innamorata della squadra. San Matteo e la Salernitana sono nostre stelle polari identitarie. La squadra se la deve giocare sul campo, non possiamo immaginare che momenti burocratico-amministrativi e ultimatum vari possano in modo surrettizio escludere la squadra. Il Comune è a disposizione di chiunque voglia avere il conforto di un’idea, ma questi sono momenti privatistici e non ci si può entrare: le trattative sono riservate per definizione, non si possono pubblicare sull’albo pretorio. I trustee stanno lavorando, ho sentito qualche notizia incoraggiante e ci auguriamo le cose possano andare per il meglio. Di certo non faremo mancare il nostro conforto e qualsiasi azione, laddove possibile, per evitare qualsiasi fatto sciagurato”.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News