Connect with us

News

Spauracchio Iemmello, vede granata e si scatena: contro la Salernitana già quattro gol in carriera

Pericolo pubblico numero uno, Pietro Iemmello. Lo dicono i numeri del campionato (7 gol e capocannoniere del torneo dopo otto giornate) e lo dicono le analisi del Perugia, 78% dei gol realizzati dai grifoni, 7 su 9, portano la sua firma. Ma lo dice soprattutto la storia, perché quando Iemmello vede il granata si scatena. Il bomber originario di Catanzaro domani giocherà la sua sesta partita contro la Salernitana, nei cinque precedenti ha già colpito quattro volte. Una media altissima, Iemmello contro il cavalluccio si diverte sempre. Nella sua carriera solo a Cittadella e Ischia ha segnato più reti (5), domani toccherà a Micai cercare di non far scalare posizioni alla Salernitana nella personale classifica dell’attaccante calabrese.

La non lunga ma proficua storia di Iemmello con la Salernitana inizia nella stagione 14/15, in Serie C. I granata di Menichini vinceranno il campionato, ma l’attaccante allora del Foggia colpisce all’andata e al ritorno. Allo Zaccheria pareggia il gol di Calil, all’Arechi fa addirittura doppietta. La Salernitana ritrova poi Iemmello alla prima giornata della stagione 16/17 in B, ma la punta passata allo Spezia gioca solo una mezz’oretta senza incidere. L’anno scorso il ritorno al gol, sempre con la maglia del Foggia. All’andata vince la Salernitana di Gregucci all’Arechi con un gol di Vitale allo scadere, al ritorno è tracollo granata: i satanelli vincono 3-1, Iemmello fa gol e assist.

Quest’anno la punta ex Benevento si è caricato il peso del Perugia sulle sue spalle, portando la formazione di Oddo a 14 punti. Gli stessi della Salernitana, che però non può fare affidamento su un bomber. In attacco Ventura schiererà Jallow e Giannetti, solo il gambiano ha già segnato agli umbri ma con la maglia del Cesena. Domani la Salernitana ha bisogno assolutamente dei tre punti, serve vincere e come vuole Ventura attraverso il gioco. Ma per uscire con i tre punti da Via Allende bisognerà fermare a tutti i costi Pietro Iemmello, il pericolo pubblico numero uno.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News