Connect with us

News

Tesser contento: “Vittoria meritata contro una squadra forte. Bravi a sfruttare la superiorità numerica”

Il Pordenone è la prima squadra a vincere all’Arechi in questa stagione. Una doppia soddisfazione per il tecnico dei ramarri Attilio Tesser che nei suoi precedenti in terra salernitana non aveva mai portato a casa l’intera posta in palio. Agevolata dalla superiorità numerica, la formazione friulana è riuscita a portare a casa una vittoria pesantissima, inanellando il terzo risultato utile consecutivo.

“Loro si sono dimostrati la squadra forte che ci aspettavamo” ha detto a fine partita Tesser: “Abbiamo fatto la nostra partita, all’inizio è stata equilibrata ma noi non siamo stati mai rinunciatari. Poi siamo stati bravi a sfruttare la superiorità numerica” ha analizzato l’allenatore ex Avellino che ha sottolineato i meriti del suo undici: “Sapevamo di affrontare una squadra forte con giocatori straordinari come Tutino e Djuric ma contavo sulla voglia dei miei di giocarsi la partita che, credo, abbiamo vinto con merito. Devo ringraziare sia Magnigno che Scavone, si sono messi a disposizione per partire con noi. Questo è lo spirito della squadra ed è la cosa che mi piace maggiormente”.

Il Pordenone è tornato a segnare su palla inattiva, specialità della casa nella scorsa stagione: “Era ora che trovassimo gol su palla inattiva, sbloccare così la partita è stato importante. Forse abbiamo sofferto un po’ troppo, c’era un po’ di paura di vincere prima di quel bellissimo contropiede che l’ha chiusa”.

Dopo 17 giornate Tesser è contento del cammino dei suoi: “Il bilancio è positivo, siamo una delle squadre con più giovani in campo e forse siamo anche più avanti di quanto pensassi. Forse avremmo meritato di più in qualche partita ma va bene così. La classifica si sta accorciando, bisogna mantenere alta la concentrazione. Non ci poniamo obiettivi se non quello di dare sempre il massimo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News