Connect with us

News

Tifosi in estasi a Verona. Striscione per gli amici tedeschi, “butei” assenti

Pochi, ma buoni. Djuric e Kastanos ripagano i sacrifici dei 48 tifosi granata presenti a Verona e rendono più dolce questo inizio 2022. Termometro vicino allo zero al Bentegodi, in tutti i sensi. Freddissimi la temperatura ed il clima sugli spalti, data l’assenza degli ultras di casa e la rappresentanza – pur lodevole – comunque risicata di sostenitori ospiti rispetto alle abitudini consuete. Il Covid e l’incertezza sulla disputa del match che regnava fino a pochi giorni fa hanno frenato un po’ tutti.

Nel settore ospiti

Ai 48 tagliandi staccati per il settore ospiti del Bentegodi si è aggiunta un’altra decina di tifosi granata residenti al nord che avevano acquistato i biglietti per altri settori dell’impianto. Sono stati veicolati comunque nello spicchio di pertinenza granata. Dove i pochi rappresentanti ultras sono entrati con qualche minuto di ritardo rispetto all’inizio della gara. Esposto uno striscione in tedesco dedicato agli amici dello Schalke 04: “Vent’anni di passione e militanza, auguri Ultras Gelsenkirchen”. La rappresentanza della dirigenza al seguito della Salernitana: c’erano il club manager Alberto Bianchi, il segretario Massimiliano Dibrogni, la collaboratrice Gabriella Borgia, l’addetto agli arbitri Pietro Contente, il team manager Salvatore Avallone e l’addetto stampa Gianluca Lambiase. Fabiani assente. Curiosità: sugli spalti anche il consigliere comunale ed ex assessore allo sport al Comune di Salerno, Angelo Caramanno e l’ex capitano granata Roberto Breda. Gioia incontenibile ai gol di Djuric e Kastanos. Qualche coro di sfottò ai rivali, tutto ok nell’ordine pubblico con la Digos di Salerno a dare il suo contributo.

“Butei” assenti

“Viste le improvvise pressioni, le nuove restrizioni e il conseguente venir meno di determinate possibilità e condizioni, non entreremo al Bentegodi né oggi, né durante Verona-Bologna. Saremo ovviamente presenti all’esterno dello stadio”, avevano scritto gli ultras della Curva Sud scaligera in un volantino comparso in città nelle ore antecedenti alla sfida con i granata. I presenti non hanno comunque perso tempo: si sono fatti sentire per incitare la squadra a sprazzi e anche per intonare qualche coro di discriminazione territoriale nei confronti dei sostenitori campani.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News