Connect with us

Giovanili

Under 16, netto 3-0 del Frosinone ai granatini. Landi: “Partita equilibrata, risultato troppo largo”

Campionato Under 16 Serie A e B, Girone C – 10ª Giornata

Frosinone – Salernitana 3-0

TABELLINO

FROSINONE: Vilardi, Potenziani, Di Leo (41’ st Palumbo), Schiavella (36’ st Pacchiarotti), Bracaglia, Maestrelli (41’ st Campoli), Mattarelli (30’ st De Iulis), Battisti (36’ st Di Monaco), D’Orsaneo (41’ st Jirillo), D’Agostino, Di Palma (30’ st Isidori). A disp. Vernacchio. All. Di Michele.

SALERNITANA: Barone (23’ st Pellecchia), Idioma, Imperiale, Froncillo (15’ st Carolei), Perrone, Petrazzuolo, Dommarco (15’ st De Stefano), Russo (23’ st Cioce), Eordea (1’ st Accietto), Esposito E. (15’ st Di Fiore), Esposito S. (1’ st Capone). A disp. Cusati, Lombardi. All. Landi.

Arbitro: Sig. Perri di Roma 1 (Perna/Messina).

Marcatori: Di Leo (F) al 10’ st, Di Palma al 20’ st, De Iulis al 40’ st. Ammoniti: Maestrelli (F), Di Fiore (S). Recupero: 0’ pt – 4’ st.

CRONACA

La Salernitana Under 16 non riesce a dare continuità alla vittoria contro il Palermo e va al tappeto in casa dei pari categoria del Frosinone, 3-0 il risultato a favore dei baby ciociari. 

Il risultato però non rispecchia una partita che per larghi tratto è stata giocata in maniera equilibrata. Soprattutto nel primo tempo la Salernitana ha mostrato personalità provando a tenere il pallone e andando vicina al gol in un paio di occasioni. Clamorosa quella capitata sui piedi di Eordea a pochi metri dalla porta con palla mandata al lato. Poi ci ha provato senza successo Simone Esposito e la prima frazione di gioco è terminata sullo 0-0.

Nella ripresa i padroni di casa sbloccano la gara sfruttando il vantaggio sul piano della struttura fisica sulle palle inattive: Di Leo segna su calcio d’angolo al 10’. Frosinone anche fortunato in occasione del raddoppio al 20’, perchè la punizione calciata da Di Palma viene deviata in maniera decisiva dalla barriera lasciando senza scampo Barone. I granatini però credono nel riaprire la partita e De Stefano manca di poco l’opportunità per farlo. Poco prima del recupero poi i laziali chiudono la gara su un altro calcio d’angolo, con De Iulis al 40’. Il gol del 3-0 mette perciò la parola fine sul match.

L’allenatore della Salernitana Mario Landi fatica a digerire un risulato dalle proporzioni così nette, ma ammette che il Frosinone ha meritato la vittoria: “È stata una gara dal risultato un po’ bugiardo, ma loro hanno meritato comunque la vittoria. Nel primo tempo la partita è stata equilibrata, noi abbiamo fatto bene, con buona personalità abbiamo creato qualche occasione. Loro però erano molto fisici e nel secondo tempo hanno segnato su calcio d’angolo, su una punizione deviata e su un altro angolo. Di certo noi potevamo fare qualcosa in piu dopo la partita di domenica scorsa”.

Alla squadra probabilmente manca ancora fiducia quando va in trasferta, dove sta soffrendo molto: “Potrebbe essere, ma la fiducia viene pure dagli episodi a favore. Oggi abbiamo avuto diverse occasioni mancate, dobbiamo essere bravi a sfruttarle quando arrivano. Poi abbiamo sofferto molto sui calci piazzati. Peccato perderla così e con questo risultato, perché nel primo tempo abbiamo tenuto bene il campo e abbiamo avuto buone occasioni. Le proporzioni del risultato non rispecchiano l’andamento della partita”.

Comunque ripetere la partita fatta contro il Palermo non era facile fuori casa, ma la squadra ha dato una buona risposta sotto il profilo dell’atteggiamento provando a mettere in pratica gli stessi principi di gioco: “Non siamo stati altrettanto fluidi, ma l’idea di giocare in ogni zona del campo c’è stata, i troppi errori individuali in disimpegno e in appoggi semplici ci hanno penalizzato. Venire qui e giocare senza paura era quello che dovevamo fare e l’abbiamo fatto. Abbiamo anche rischiato di riaprire la gara sul 2-0 e ho sempre creduto si potesse riaprire infatti ci siamo messi in assetto ultraoffensivo e li abbiamo tenuti chiusi lì per un po’, abbiamo preso il 3-0 solo all’ultimo minuto su angolo. Comunque ora bisogna concentrarsi solo sul far bene alla prossima gara in casa”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili