Connect with us

News

Venerdì c’è lo Spezia, logistica da inventare: granata torneranno da Trieste all’alba di martedì

Un nuovo tour de force, una corsa contro al tempo in questo frenetico finale di stagione. Venerdì scorso la Salernitana ha perso in casa con l’Empoli, domani i granata saranno di scena a Trieste contro il Pordenone. Su e giù per lo stivale e senza poter neppure rifiatare. Perché subito dopo il Pordenone c’è una nuova partita, venerdì con lo Spezia.

Una settimana non semplice da organizzare dal punto di vista della logistica. Tanti viaggi, enormi distanze da ricoprire, poco tempo a disposizione. Questa mattina la Salernitana scende in campo al Mary Rosy per la seduta di rifinitura, poi si parte per l’avventura. Dopo un veloce pranzo, Ventura e compagni si trasferiranno a Capodichino dove prenderanno un aereo di linea per Trieste. Domani alle 21 la partita, poi subito dopo la doccia di nuovo in viaggio. Ad attendere ormai a notte inoltrata i granata ci sarà un volo charter che partirà dallo scalo Friuli Venezia Giulia e atterrerà a Capodichino. Dall’aeroporto di Napoli il pullman ufficiale della società granata porterà la banda di Ventura a Salerno, quando ormai sarà l’alba di martedì. Se la destinazione sarà abitazioni dei calciatori oppure di nuovo in ritiro, sarà il campo a decretarlo: con una vittoria a Pordenone la società potrebbe concedere ai giocatori di tornare a casa. Martedì pomeriggio, infine, di nuovo in campo per la seduta di scarico al Mary Rosy. Il primo allenamento con lo Spezia nel mirino.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News