Connect with us

News

Ventura-Auteri, c’è un precedente in B. L’ultima volta all’Arechi il trainer catanzarese sgambettò i granata…

Un solo precedente da allenatori, più un altro con l’attuale trainer catanzarese ancora giocatore. Gian Piero Ventura e Gaetano Auteri, entrambi – a loro modo – personaggi e con un’idea di calcio spiccata. Nota a tutti quella del mister granata, si può dire altrettanto soprattutto nel palcoscenico della terza serie per il collega, amante del tridente offensivo e di un calcio spregiudicato che domenica – in occasione del match di Coppa Italia tra Salernitana e Catanzaro – sarà suo avversario per il battesimo in gare ufficiali all’Arechi. I due si incrociarono per la primissima volta l’8 novembre 1987, quando Auteri giocava nel Monza che espugnò (0-2) il campo della Centese allenata da Ventura nel torneo di Serie C1. Dopo molti anni, l’unico (finora) confronto con entrambi in panchina. Era l’11 febbraio 2012 e l’attuale trainer del Catanzaro guidava la Nocerina in Serie B: il Torino di Ventura si impose tra le mura amiche col punteggio di 3-1 senza particolari problemi.

AUTERI A SALERNO. Mentre per Ventura si tratta di una sfida inedita ai calabresi, non si può dire altrettanto di Auteri. Nel 2014/15 il tecnico di Floridia giocò un brutto scherzo alla Salernitana da mister del Matera, espugnando via Allende con un beffardo 0-1 nei minuti finali della gara valevole per il campionato di terza serie (comunque vinto a fine stagione dall’ippocampo di Menichini). In precedenza, si era accomodato sulla panchina dell’Arechi da trainer del Gallipoli nel settembre 2006, sempre in Serie C1, perdendo 4-2 sotto i colpi di Emanuele Ferraro (doppietta), Sestu ed Enzo Fusco. Gaetano Auteri ha fatto visita alla Salernitana anche da calciatore, mettendo effettivamente piede in campo – anche se nel vecchio Vestuti – in tre occasioni: l’ultima è datata 25 settembre 1988 quando, con la maglia del Palermo, alla terza giornata del campionato di C1, strappò un pareggio (2-2) riuscendo pure ad andare in gol in apertura di marcature. In precedenza aveva affrontato da ospite la Salernitana nel febbraio 1980 in Coppa Italia Serie C con la casacca del Siracusa (3-1 per l’ippocampo) e l’anno successivo (campionato 1980/81) perdendo 1-0 sempre con la maglia degli aretusei.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News