Connect with us

News

Ventura prepara il Cosenza, conferme per il 4-4-2: tornano Kiyine e Karo, Gondo potrebbe rifiatare

La bella vittoria con il Pescara ha fornito nuove certezze a Gian Piero Ventura che ora cerca il bis sabato con il Cosenza. I granata stanno preparando la sfida con i silani, la prima del 2020 allo Stadio Arechi, con più tranquillità e consapevolezze maggiori: questa squadra può vincere giocando bene, la partita dell’Adriatico ne è la dimostrazione. Domenica scorsa Ventura ha dovuto lasciare a casa tre pedine fondamentali (Karo, Di Tacchio e Kiyine), decidendo così di cambiare modulo: passaggio al 4-4-2, le risposte sono state più che positive. Tanto che l’altro schieramento preferito del tecnico ligure potrebbe essere riproposto anche sabato.

Contro il Cosenza rientreranno tutti dalla squalifica, ai tre già citati si aggiungerà anche Aya e probabilmente Curcio (che però ancora deve essere ufficializzato). Restano in dubbio Cicerelli e Lopez, acciaccati dopo la sfida dell’Adriatico. Ci sono comunque più scelte a disposizione di Ventura che rilancerà sicuramente Karo e Kiyine. Il cipriota andrà a ricoprire il ruolo di terzino destro, non propriamente nelle sue caratteristiche: lo ha fatto a Castellammare, non fu certo la sua prova migliore da quando veste il granata. Kiyine invece agirà largo a sinistra, posizione ricoperta bene da Maistro a Pescara: è chiaro che però il marocchino garantisce maggiore qualità e imprevedibilità alla manovra del cavalluccio. In difesa, dovesse non farcela Lopez, Jaroszynski potrebbe spostarsi sulla fascia e Aya potrebbe subito avere una chance dal 1’ al fianco di Migliorini. Impossibile toccare in questo momento Lombardi, Akpa Akpro e Dziczek, è casting per il partner di attacco di Milan Djuric: Gondo potrebbe rifiatare, tra Giannetti e Jallow potrebbe aprirsi un ballottaggio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News