Connect with us

News

Vicenda Reggiana, Castori: “C’è regolamento a cui attenersi. Soluzione? Ampliare liste”

“C’è un regolamento e ci siamo attenuti a quello. Poi ci si può interrogare e chiedersi se il regolamento sia stato fatto nel modo giusto”. Così l’allenatore della Salernitana, Fabrizio Castori, commenta la surreale vicenda che ha visto – suo malgrado – la squadra granata protagonista indiretta nello scorso turno di campionato che ha visto la Reggiana non presentarsi allo stadio Arechi perché subissata di casi di Covid. Ora in pericolo c’è anche l’Ascoli: in casa marchigiana sono saliti a dodici i positivi al virus. Due settimane fa, il Picchio fu di scena proprio a Salerno.

“C’è un regolamento che hanno sottoscritto le società, più che attenerci e seguire le direttive non possiamo. In occasione di Salernitana-Reggiana abbiamo fatto il nostro dovere, ci siamo presentati e non vedo il motivo per cui ci avremmo dovuto comportarci diversamente. – ha detto il tecnico granata – Una possibile soluzione? La Lega B secondo me dovrebbe togliere il numero massimo di 18 giocatori in lista, così le società avrebbero possibilità di schierare più giocatori e ovviare a questi contrattempi. Allo stesso modo, si aprirebbe uno spiraglio a nuovi posti di lavoro, visto che il limite di diciotto over crea disoccupazione”. Poi, un pensiero sui calciatori che partiranno per le rispettive nazionali, andando in giro per l’Europa e certamente mettendo a rischio la propria salute, visto l’aumento fisiologico dei contatti che avranno. “Secondo me è giusto che partano, il calcio a qualsiasi livello non deve fermarsi, ma è normale che ci sia preoccupazione: finché stanno qui sono controllati tutti i giorni con test e tamponi, muovendosi e andando all’eterno non sai chi puoi incontrare. Se non conosci i protocolli delle federazioni c’è difficoltà a stargli dietro”, l’opinione di Castori.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News