Connect with us

Giovanili

VIDEO-FOTO. Primavera show, 4-0 al Lecce: scatenato Iannone (tripletta)

TABELLINO   –   SALERNITANA-LECCE 4-0 (PRIMAVERA)

SALERNITANA: Micai, Guzzo, Cipriani (35’ st Idioma), Pezzo, Di Micco, Giliberti (36’ pt Perrone), Arena, Visconti (1’ st De Iorio), Iannone, Guida (35’ st Cannavale), Palmieri (30’ st Bruschi) A disp: Ciabattini, Panarese, Panariello, Capaccio, Bammacaro, Villani, Piervenanzi. All: Procopio.

LECCE: Borbei, Lemmens, Ciucci, Macrì, Gianfreda, Pascalau (38’ st Inguscio), Travaglini (1’ st Ortisi), Vulturar, Burnete (17’st Schirone), Berg (17’st Ancora) , Mancarella. A disp: Viola, Pani, Hasic, Orfano, Grave, Trezza, Pescicolo, Cultraro. All: Grieco.

Arbitro: Andrea Ancora di Roma 1 (Vettorel/Iacovacci)

NOTE. Marcatori: 20’ pt rig., 12′ st rig. e 48′ st Iannone, 15’ st Palmieri. Ammoniti: Gianfreda (L), Trezza (L). Angoli: 6-5. Recuperi: 4’ pt e 3’ st.

Arriva la prima vittoria della gestione Procopio fra le mura amiche del campo Volpe, la seconda della stagione per la Primavera della Salernitana che veniva da una serie di nove sconfitte consecutive e resta ultima, ma passa a quota 6. Un netto 4-0 contro i pari età del Lecce dà fiducia e morale, con Carmine Iannone grande protagonista, vista la sua tripletta. Utilissimo il contributo del portiere fuori quota Alessandro Micai (clicca qui per leggere l’articolo).

LA CRONACA. Partono bene i granatini con Arena che all’11’ fa partire il mancino su calcio da fermo che però si spegne lontano dalla porta difesa da Borbei. A metà primo tempo i padroni di casa si portano in vantaggio grazie ad un penalty provocato dal netto fallo di mano di Gianfreda in area di rigore. Iannone, al secondo rigore di fila (dopo quello di mercoledì contro il Benevento) spiazza il portiere e fa 1-0. Al 22’ grande azione della Salernitana fatta di pochi passaggi, ma di qualità: Palmieri la tocca per pezzo che va alla conclusione col mancino. Il tiro, deviato, viene intercettato da Borbei che si esibisce in una parata non facile, mettendo la palla in angolo. A 10’ dal termine della prima frazione, Arena tenta uno stop velenoso nella propria area, la palla finisce sui piedi di Burnete che calcia verso la porta: Micai si fa trovare pronto e, tuffandosi alla sua destra, spedisce in corner.
Nella ripresa sono i granatini a partire forte con ben due occasioni nei primi 6 minuti: prima con Guida, poi con Palmieri che in ripartenza prova ad infilare l’estremo difensore avversario che anche in questa occasione è bravo a metterla in calcio d’angolo. Al minuto 12 Guida ruba palla a Pascalau che lo scalcia in area. Per l’arbitro non ci sono dubbi, è calcio di rigore; sul dischetto va ancora Iannone che mette a segno il raddoppio. Al quarto d’ora arriva il terzo gol: lo scatenato Iannone mette palla in mezzo, la difesa del Lecce allontana male, il pallone  termina sui piedi di Palmieri che corona la sua grande prestazione spaccando la porta e mettendo a segno la rete del 3-0. Al 40’ brivido per la Salernitana: Inguscio, su punizione, fa passare la palla sopra la barriera; Micai però è bravissimo a distendersi alla sua sinistra, compiendo una grande parata che gli permette di mantenere la porta inviolata. All’ultimo secondo del recupero, Iannone la chiude in bellezza: il numero nove si inventa un eurogol da centrocampo sorprendendo il portiere avversario fuori dai pali. Non appena la palla si infila sotto la traversa, la panchina granata esplode ed il calciatore si toglie la maglia (beccandosi una dolcissima ammonizione). Con la tripletta di Iannone e la rete di Palmieri il match si chiude sul 4-0. Una Primavera così perfetta non si vedeva da tempo e la prestazione contro la seconda in classifica, da degli ottimi segnali di risveglio anche in termini di risultati. Ora testa al Napoli che mercoledì farà visita al campo Volpe per il recupero di un derby di bassa classifica, ma acceso più che mai.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili