Connect with us

WebTV

VIDEO. L.Fusco: “Castori, grave perdita! Fossi stato capitano del Monza…”

Luca Fusco è uno dei promotori e testimonial dell’iniziativa della LILT di Salerno, “Volontari per l’Oncologia“. Lo storico capitano granata è stato inserito nel comitato organizzativo e questa mattina ha partecipato alla presentazione del progetto: “Ringrazio il dottor Pistolese che mi ha dato questa possibilità che è un onore – spiega ai nostri microfoni – È sempre bello poter dare una mano, il mio compito è reperire materiale per l’asta solidale, in cui verranno raccolte delle maglie il cui ricavato andrà a persone che stanno affrontando problemi di salute. Speriamo di sensibilizzare tante persone e che vengano sia donate che acquistate tante maglie“.

Inevitabile poi passare alla Salernitana e alla sua bella stagione: “Non si parla più di sorpresa perché ormai mancano quattro giornate alla fine e la Salernitana, tranne che per un momento particolare, è sempre stata tra le prime della classifica. Merito quindi al mister, alla squadra e alla società che hanno costruito qualcosa di importante. La prossima partita è da affrontare con la massima attenzione, il Monza è una squadra costruita per vincere il campionato. Questa è forse l’ultima possibilità per agganciare il treno che porta alla promozione diretta, ma i ragazzi ci hanno abituato a grosse imprese e quindi sono convinto che possano fare una bella partita e portare a casa una bella vittoria. La scappata al casinò in Svizzera? Se fossi nei panni del Monza mi imbestialirei. È una bravata, una cosa che non si doveva fare in questo momento, giocare uno scontro diretto del genere con otto giocatori in meno non è il massimo. Se fossi stato un calciatore del Monza o nella società li avrei bastonati. Bene per la Salernitana, ma anche se venissero con otto calciatori in meno non bisogna sottovalutarli“.

Un assenza importante ci sarà sicuramente sulla sponda dell’ippocampo, quella del tecnico Fabrizio Castori, che nella sua precedente avventura a Salerno ha allenato anche il recordman di presenze in granata: “Innanzitutto auguro una pronta guarigione al mister, a cui ho anche scritto in questi giorni. È una brutta perdita in questo momento perché so quello che lui può dare a livello emotivo e caratteriale alla squadra. Spero che i ragazzi reagiscano regalando e dedicando una bella vittoria al mister che merita queste soddisfazioni. Penso sia una perdita più che una motivazione, ma la squadra è esperta e Bocchini, Pestrin e gli altri collaboratori sanno cosa bisogna fare in questo momento. Non penso si sentirà molto l’assenza sul campo, quanto quella del condottiero che ha dimostrato tutto il suo valore quest’anno. Sicuramente un allenatore non vive bene un momento del genere. A me è capitato all’inizio del campionato ed è un po’ diverso, ma mi metto nei panni di Castori che deve mancare a queste partite decisive per la promozione. Conoscendo il suo carattere penso stia soffrendo per questo, ma gli auguro di riprendersi presto e di mantenere la calma e la lucidità perché prima o poi tornerà e potrà dare il suo contributo alla causa“.

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Serie B, l’ex Salernitana Fusco: ‘La scappata in Svizzera? Se fossi stato un calciatore del Monza..’ – City Milano News

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in WebTV