Connect with us

News

Trust, per Gentile “niente bocciatura, solo chiarimenti”. La società: “Ci attiveremo”

AGGIORNAMENTO ORE 13.50 – Arriva anche il ⁹comunicato della Salernitana sulla situazione trust: “In merito ad alcune notizie di stampa diffuse nella giornata odierna l’U.S. Salernitana 1919 prende atto delle richieste di chiarimenti avanzate dalla F.I.G.C. e assicura che si attiverà per rispondere nei termini indicati”.


“La Figc ha chiesto alcuni chiarimenti sul trust che è stato fatto e ci hanno dato tempo fino al 3 luglio per fornirne. È una questione di snellezza, velocità e operatività di funzionamento del trust. Ad esempio, se i trust sono due allora devono essere in numero dispari perché se non sono d’accordo chi decide? Il taglio dei rilievi e delle informazioni è questo, quello sugli organi doppi e hanno ragione. O uno o tre perché altrimenti si paralizza tutto”. Sono le parole di Gian Michele Gentile, avvocato di fiducia di Claudio Lotito, rilasciate all’agenzia LaPresse dopo la notizia della bocciatura da parte della Figc della proposta di trust presentata dalla Salernitana (clicca qui per leggere l’articolo). Secondo Gentile non si tratterebbe di una vera e propria bocciatura, “ma è una questione di snellezza che consenta al trust di operare”.

Intercettato dalla nostra redazione l’avvocato ha aggiunto: “Non si può parlare di bocciatura. La Figc ha chiesto dei chiarimenti, dandoci come termine sabato alle 20. L’invito è quello di integrare il regolamento del trust per garantire alcune esigenze di funzionalità e precisando alcune regole da seguire. Sono problemi tecnici, procedurali, lavoreremo per presentare una risposta positiva alla questione. Il problema non è la mancanza di indipendenza. Risolveremo tutto entro sabato, senza alcun dubbio”.

Il concetto è stato ribadito all’Ansa dalla Salernitana: “Non c’è stata nessuna bocciatura. La Figc ha richiesto dei chiarimenti sul trust che abbiamo presentato nella giornata di venerdì 25 giugno e ci attiveremo per fornire alla Federazione tutte le indicazioni richieste”. La tifoseria di Salerno, però, è in fibrillazione. Non bastano le parole dell’avvocato per placare la legittima preoccupazione dei tifosi. Filtra un pizzico di nervosismo anche in seno alla società per una situazione che non consente certo di dormire sonni tranquilli di qui a sabato. Non è da escludere che nella riscrittura della situazione possano essere coinvolte nuove figure.

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News